CODICES CANTORUM: miniature e disegni nei codici della Cappella Sistina

I codici venivano utilizzati dai cantori pontifici durante le solenni celebrazioni liturgiche, presenziate dai pontefici e dai cardinali, nella Cappella Sistina in Vaticano, nella Cappella Paolina al Quirinale, oppure nella Basilica Vaticana.

I libri musicali della corte papale, sono stati oggetto, fin dagli albori della moderna musicologia, di studi e ricerche volte a valorizzarne gli aspetti musicali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *